Chi soffre di pressione bassa probabilmente se lo chiede spesso: “in caso di pressione bassa cosa fare?”. La pressione bassa, chiamata ipotensione in medicina, è un fenomeno molto diffuso nella popolazione mondiale. Spesso ci si domanda quando considerare la nostra pressione come pressione “bassa”.
In questo caso occorre sapere che la pressione viene considerata troppo bassa quando quella che comunemente viene definita “massima” scende al di sotto dei 90 mmHg e quella definita “minima” risulta inferiore ai 60 mmHg.

Oltre ad essere limitativa delle più semplici azioni nella nostra giornata, la pressione troppo bassa può anche causare problemi di salute ma, prima di procedere ad elencare 10 semplici rimedi per chi soffre di pressione bassa, è bene analizzare quali sono le cause e i sintomi della pressione bassa.

L’ipotensione (pressione bassa) può essere causata da diversi fattori, prima tra tutti l’ereditarietà o la predisposizione individuale, ma non solo. Ci sono anche altri fattori che causano improvvisi abbassamenti di pressione come ad esempio la fase mestruale, la gravidanza, disidratazione o eccessivo utilizzo di diuretici.

A causa delle elevate temperature, occorre inoltre tenere presente che d’estate è più frequente questo fenomeno perchè il caldo infatti causa la dilatazione dei vasi, abbassando di conseguenza la pressione.

Vediamo ora quali sono e 10 cose da fare in caso di pressione bassa.

Tieni sotto controllo la tua pressione

Il primo punto che devi tenere a mente è quello di dover tenere sotto controllo la tua pressione costantemente. Se soffri di pressione bassa è bene controllare che non scenda sotto i limiti consentiti.
In base all’andamento della tua pressione saprai come comportarti con il tuo corpo per evitare che scenda drasticamente.
Il primo campanello di allarme di una pressione bassa sono sicuramente i suoi sintomi; Stanchezza, sudorazione, senso di spossatezza.
Prima di arrivare a questo, però, si può prevenire la pressione bassa tenendola sotto controllo con l’aiuto di un misuratore di pressione.
Tenerne uno in casa è sempre utile così da tenere sempre sotto controllo la propria pressione.

Sdraiati con le gambe sollevate

La pressione bassa spesso dà anche dei capogiro improvvisi. Una soluzione efficace nel caso di un giramento di testa è quello di sdraiarsi e sollevare le gambe.

In questa posizione, infatti, il sangue raggiunge più facilmente il cuore e il cervello. Basta sdraiarsi in terra, su un divano o un letto e sollevare le gambe con l’aiuto di una persona oppure di alcuni cuscini.

Acqua e zucchero

Come abbiamo già detto, la pressione bassa può essere causata anche dal caldo oppure da un calo di zuccheri. Per rimediare velocemente a questo, un rimedio veloce è quello di bere un bicchiere di acqua e zucchero. In alternativa, si può consumare una bustina di zucchero, posizionandone il contenuto sotto la lingua.

Noi consigliamo di avere sempre con voi, soprattutto nelle stagioni estive, piccole bustine di zucchero così da poter intervenire immediatamente ed evirare svenimenti improvvisi.

Integratori alimentari

Quando la pressione bassa inizia a diventare sempre più presente, un piccolo aiutino possiamo darcelo anche con l’assunzione di integratori alimentari. Vitamine e magnesio saranno i vostri migliori alleati. La vitamina B6 coadiuva l’azione del magnesio facilitandone ulteriormente l’assorbimento e contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso.
Nei periodi più caldi puoi decidere di assumere i tuoi integratori al mattino così da poter affrontare la giornata al massimo.

Bevi molta acqua

I benefici dello bere almeno due litri di acqua al giorno sono orami noi a tutti.
Bere acqua ti aiuterà a prevenire l’abbassamento di pressione soprattutto ne mesi più caldi.

Se però hai difficoltà a bere due litri di acqua al giorno, puoi leggere il nostro articolo per aiutarti a farlo.

Fai attività fisica

Fare attività fisica ti aiuterà a tenere sotto controllo l’andamento della tua pressione. Non esagerare con le attività di cardio e ricorda di continuare ad idratarti per tutto il tempo del tuo allenamento.
Se fa troppo caldo aiutati con qualche integratore alimentare.
Non ci sono scuse che possono tenere. Ovunque voi siate, che siate in casa, al parco oppure in palestra è sufficiente avere a disposizione un tappetino così da potervi permettere di praticare un pò di attività fisica.

Aggiungi un pizzico di sale nella tua dieta

Le persone che soffrono di pressione bassa devono semplicemente salare gli alimenti poco più del normale, evitando comunque quelli che sono già molto salati di base. Meglio non esagerare, quindi, con formaggi, salumi e cibi simili che hanno, sì, un po’ di sale in più, ma che contengono anche molti grassi che – se assunti in dosi eccessive – possono nuocere alla nostra salute.

Evita gli alcolici

Sana alimentazione e idratazione sono la base per uno stile di vita sano e invidiabile. Tra queste, ovviamente, c’è anche la necessità di apportare un basso uso di alcolici.

Quando si usa l’alcol in una persona aumentano il numero di contrazioni cardiache e, per questo motivo, il sangue viene amplificato dal muscolo e dalla pressione sanguigna sistolica. Quando l’etanolo viene assorbito nel sangue, il tono dei vasi e il loro allargamento diminuiscono, causando la caduta della pressione sanguigna.

Per questo motivo, chi soffre di pressione bassa non può eccedere con l’uso degli alcolici

Un buon caffè

Il caffè, oltre ad essere una squisita bevanda da bere da soli o in compagnia, ha inoltre una proprietà utilissima per le persone che soffrono di pressione bassa. Il caffè infatti, nel breve periodo, alza la pressione arteriosa.
Ovviamente non bisogna esagerare con il suo utilizzo per evitare di ritrovarsi poi a combattere una pressione troppo alta, decisamente più rischiosa per la nostra salute.

Alzati lentamente dal letto

Ultimo consiglio, che però deve essere per voi il primo da utilizzare al mattino, è quello di alzarsi lentamente dal lento.
Se soffrite di pressione bassa è necessario alzarsi lentamente dal letto e non passare mai repentinamente dalla posizione sdraiata a quella eretta. In questo modo eviteremo i capogiri che possono portare, nei casi più gravi, anche a svenimento.

Adesso che hai a disposizione questi 10 suggerimenti su cosa fare in caso di pressione bassa non dovrai più preoccuparti di come affrntarla.

Facci sapere nei commenti se hai trovato il nostro articolo interessante e se hai seguito i nostri consigli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here