Molta gente soffre di quelle che comunemente vengono definite “gambe gonfie”. Questo disturbo spesso di associa alla presenza di un formicolio persistente e crampi notturni.
Tra le cause di questo disturbo la ritenzione idrica e le infezioni legate a malattie articolari e traumi sono tra i primi posti.

Chi soffre di questo disturbo sa perfettamente che, soprattutto quando fa molto caldo, il problema delle gambe gonfie si accentua insieme a stanchezza, rigidità e a una sgradevole sensazione di pesantezza.

Nella maggior parte dei casi, il gonfiore a gambe, caviglie e piedi  è la conseguenza di un accumulo di liquidi: la linfa ristagna nei piedi o nelle gambe, che si gonfiano. Oltre ad essere una spiacevole sensazione limitante nel quotidiano, il gonfiore alle gambe e alle caviglie può essere un problema visibile e, per molte donne, sgradevole dal punto di vista estetico.

I “migliori alleati” di questo disturbo sono uno stile di vita non salutare e un’alimentazione scorretta. Spesso chi soffre del problema delle gambe e caviglie gonfie ha anche  cattive abitudini alimentare, tra cui:

  • mangiare cibi salati
  • trascorrere troppo tempo seduti o fare una vita sedentaria
  • indossare tacchi alti e abiti stretti
  • essere in sovrappeso 
  • soffrire di diabete e colesterolo alto.

Ma non temete, è possibile evitare ed alleviare questo fastidio seguendo queste 10 semplici regole.

Bere tanta acqua

bere acqua

Per eliminare i liquidi depositasi nelle caviglie e nelle gambe è bene riuscire a bere almeno 2 litri di acqua al giorno.
In questo modo, grazie all’assunzione di acqua, il nostro organismo elimina tutti i liquidi in eccesso aiutandoci a sgonfiare le gambe o a prevenirne il gonfiore.

Molta gente ha difficoltà a bere due litri di acqua al giorno, vuoi per mancanza di abitudine oppure per semplice distrazione, sottovalutandone tutti i suoi benefici.

I benefici di una corretta idratazione quotidiana sono oramai noti a tutti noi. Riuscire a bere almeno 2litri di acqua al giorno (a seconda del vostro fisico, ma almeno 1.5 litri) permette alla nostra pelle di risplendere, di eliminare i liquidi in eccesso e, inoltre, aiuta il nostro metabolismo a restare continuamente attivo e, inoltre, bruciare più grassi.

Fibre e potassio

Due semplici ma efficaci alleati della lotta al gonfiore delle gambe e al formarsi della cellulite.
Lo abbiamo detto anche prima, uno stile di vita sano e una corretta alimentazione aiutano a combattere il fastidio delle gambe gonfie.
Devi sapere che consumare cibi ricchi di fibre ogni giorno aiuta a prevenire la stipsi, un problema che peggiora la circolazione venosa e che causa il gonfiore di piedi e caviglie.

Il potassio, invece, insieme a magnesio e calcio, regola la pressione sanguigna contrastando così il rallentamento della circolazione evitando, così i ristagni liquidi che possono portare al crearsi della cellulite. Pomodoro, finocchio e melone non devono quindi mancare sulle vostre tavole.

Trova del tempo per lo sport

attività fisica

L’importanza dello sport sulla nostra salute fisica e mentale è oramai cosa ben nota a tutti. Non occorre dilungarsi oltre. In questo periodo storico, in cui le palestre e le piscine sono chiuse a causa della lotta per la prevenzione del contagio da Covid 19, fare sport diventa sempre più difficile, sopratutto per chi ha bisogno di semplici scuse per restare sul divano di fronte alla tv.

Ad ogni problema esista una soluzione. Per quanto sia bello, stimolante e sicuro praticare sport in palestra, con i nostri personal trainer preferiti, in queso periodo dobbiamo essere in gradi di reinventarci.
Esci a fare una camminata sotto casa, vai a correre al parco di zona, concediti una pratica yoga o di pilates semplicemente nel salotto di casa tua (avrai bisogno solo di un tappetino e un video tutorial da seguire).
Per i più tenaci suggeriamo anche una meravigliosa uscita in bicicletta, magari in compagnia dei propri amici, figli, moglie o marito. Trova le piste ciclabili da percorre e via.

Ad ogni modo, se non riesci a trovare la concentrazione lontano dalle palestre, noi ti suggeriamo di aiutarti con della buona musica. Aiuta il morale e la pratica dei tuoi esercizi.

Un cuscino sotto le gambe

I rimedi della nonna non sbagliano mai. Mettere un cuscino sotto le ginocchia o sotto le caviglie quando si è distesi a letto o semplicemente sul divano aiuta a prevenire e rimediare al fastidio delle gambe gonfie.
In questo modo oltre ad avere una sensazione di rilassamento aiuterete anche la circolazione delle vostre gambe stanche e pesanti.

Tacchi si Tacchi no

I tacchi, grandi amanti delle donne, spesso possono provare disturbi alle gambe, caviglie e alla schiena. Purtroppo è stato dimostrato che portare a lungo tacchi alti, pantaloni stretti, corsetti elastici, gambaletti e calze autoreggenti ostacolano la risalita del sangue verso il cuore creando così una cattiva circolazione stretta alleata del gonfiore di gambe e caviglie.
Se propio devi indossare i tacchi cerca di prediligere quelli laghi a quelli a spillo, e se possibile, magari non più alti di 4 cm

Passeggiata al mare

Per contrastare e prevenire il formarsi della cellulite l’acqua è una grande soluzione. Al mare, cammina a lungo dentro l’acqua, possibilmente immersa fino al bacino così da avere tutta la gamba immersa. Se riesci a fare anche una bella nuotata sarebbe l’ideale am, in alternativa, andrà benissimo anche camminare. Oltre ad essere rilassante aiuta al circolazione e l’acqua del mare levigherà la tua pelle.

Ciao Ciao vita sedentaria

La vita sedentaria è una vita che non ci si può permettere se, ahimè, si soffre del disturbo delle gambe e delle caviglie gonfie.
In realtà non è consigliato a nessuno ma, in particolar modo, a chi purtroppo deve fare i conti con questo problema.

Con la pandemia, il lavoro agile, il dover restare chiusi a casa ci ha portato ad avere uno stile di vita poco attivo.
Lavorando a casa non ci si può permettere neanche una passeggiata dalla macchina all’ufficio, o anche una passeggiata per prendere il caffè con un collega.
Se però lavorate in ufficio, il segreto è quello di parcheggiare lontano dal posto di lavoro e passeggiare per arrivare. Prendi le scale ed evita l’ascensore.

Quello che devi fare è di importi una passeggiata al giorno. Per il beneficio del tuo organismo è bene fare al meno 10.000 passi al giorno (aiutati con un orologio fitness a tenere sotto controllo i tuoi passi ) così da stimolare la circolazione sanguigna, attivare il metabolismo, respirare un pò di aria pulita e magari perdere anche un pò di peso .

Antiossidanti a volontà

insalate

Avrai capito che stile di vita sano e alimentazione corretta devono essere la cornisce della tua realtà quindi arricchisci la dieta con antiossidanti. Ti aiuteranno ad avere un effetto benefico sulla circolazione, la ritenzione e l’invecchiamento cellulare. È sufficiente mangiare crudo e colorato. Limita il consumo di sale, zuccheri semplici (bibite, prodotti da forno), grassi saturi e idrogenati (burro, margarina) che contribuiscono ai disturbi della circolazione e incentivano l’accumulo di adipe.

Massaggio

Un bel massaggio, specifico e a zona, oltre ad essere decisamente piacevole è anche utile alla tua lotta contro le gambe gonfie.
Ti suggeriamo di recarti in un centro specializzato a farti messaggiare dalle mani di un esperto massaggiatore/massaggiatrice.
Non sempre, però si ha il tempo da dedicare ad un massaggio e, quindi, spesso ci si rinuncia.
La tecnologia, tuttavia, ha fatto passi da giganti in merito creando dei veri e propri massaggiatori portatili, così da poterci dedicare un massaggio cardiovascolare anche mentre siamo alla scrivania a lavorare (ormai con il lavoro agile è tutto più concesso). Questo tipo di massaggio fornisce un massaggio rilassante completo per le gambe. È molto adatto a persone sedentarie, atleti, persone in piedi da molto tempo e persone anziane.

Freddo

Eh già signore e signori, il freddo è un nostro caro alleato. Il freddo è un vasocostrittore, significa che restringe i vasi sanguigni impedendo così il ristagno venoso. Vi starete domandando come fare ad avere le gambe al freddo? Non temete, ci siamo noi per i consigli. Se fa molto caldo può essere utile bagnare degli asciugamani con l’acqua fredda (magari lasciarli anche qualche minuti in ghiacciaia e fare degli impacchi sulle gambe.
Cosa molto importante, quando fai la doccia, alla fine dai sollievo alle tue gambe (fidatevi è un sollievo) con un getto di acqua fredda. Fidatevi, aiuta tanto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here