Il termine “hipster” indica un particolare stile bohémien identificativo di un ceto medio benestante che risiede nei quartieri emergenti delle città.
Lo stile hipster ha preso sempre maggior piede negli ultimi anni tanto da aver addirittura portato alcuni albergatori a creare intere catene di alberghi dedicate a questo stile.
E’ uno stile un pò trasandato ma che non rinuncia affatto alla tecnologia. Non dimenticate mai che questo stile nasce, appunto, tra i ceti medio alti.

Vediamo dunque cosa bisogna fare per avere un perfetto stile “hipster”.

I pantaloni hipster

Per avere un perfetto stile hipster occorre innanzitutto partire dalla scelta dei pantaloni.
Gli uomini e le donne hipster indossano pantaloni aderentissimi con vita alta fino all’ombelico.
I pantaloni devono rigorosamente avere il risvolto finale che arrivi fino alla caviglia e, a seconda delle temperature potere scegliere se abbinarlo al calzino bianco in bella vista o alla semplice caviglia nuda.

Le camicie

La camicia è un’icona dello stile hipster. Forse è proprio la peculiarità di questo stile che deve necessariamente essere abbinata ai pantaloni.

Per avere una camicia in perfetto stile hipster dovete puntare sulla scelta di una camicia a quadri o quadroni, stile vecchi taglialegna di montagna.
La camicia a quadroni è il must dello stile hipster donna e uomo.
Non dimenticate che dovete assolutamente tenerla abbottonato fino al collo. Niente scollature o bottoni aperti per mostrare il petto. Tutta abbottonata.
Ovviamente in inverno la camicia andrà sotto un maglioncino leggermente abbondante.

Gli occhiali da vista

Altre segno distintivo dello stile Hipster sono gli occhiali da vista, necessari per dare un tocco di cultura.
La montatura degli occhiali da vista è rigorosamente una montatura leggera, senza uso di osso o plastica ma semplice in metallo e con le lenti rotonde.
Non importa se voi abbiate o meno necessità degli occhiali da vista, dovete indossarli anche solo con delle lenti in vetro prive di gradazione.

Ricordate che lo stile hipster è uno stile bohémien quindi richiama quello stile in tutto e per tutto, anche nell’estro artistico dettato, appunto, dall’uso di questi occhiali che portano a pensare ad un ragazzo acculturato di piccole chicche che sfuggono alla generalità.

Orologio vintage

All’interno del nostro blog vi abbiamo detto continuamente che i dettagli sono fondamentali per realizzare tutto alla perfezione.
Ed così anche per avere uno stile hipster, non bisogna lasciare nulla al caso. Neanche l’orologio da polso o da taschino.
L’orologio hipster è un orologio assolutamente vintage, con le lancette e possibilmente il cinturino in pelle, magari di buona fattura e appartenente ad un vecchio parente. Se non avete un vecchio avo che può darvelo potete acquistarlo comodamente online su Amazon.

Il cappello

Altro tassello fondamentale dello stile hipster è il cappello.
Il cappello degli hipster varia a seconda della stagione in cui ci si trova.
Infatti se d’inverno l’hipster uomo indossa un cappello di lana nero semplice, magari che faccia uscire anche una parte del suo ciuffo fuori. in estate, invece, forse già in primavera a dire il vero, l’hipster uomo cambia lo stile del suo cappello e passa al classico cappello con la visiera.

La donna hipster ha invece facoltà di scelta.
Sia d’inverso che in estate, oltre alle alternative proposte all’uomo, può anche considerare l’idea della classica bombetta. Ovvero quel cappello con la visiera a giro un pò stile Londra anni’20.

La Reflex al collo

Lo stile hipster è uno stile bohémien, è uno stile artistico che punta ad una cultura lontana da quella di massa, punta al dettaglio, alla raffinatezza e all’esaltazione della bellezza.
Sono perennemente alla ricerca di piccoli dettagli che sfuggono al guardare comuni. Sono dei veri e propri artisti. Per questo motivo, quando viaggiano o quando vanno semplicemente a fare una passeggiata, portano sempre al colo una macchina fotografica, normalmente di tipo reflex, in modo da fotografare tutti i dettagli che il loro animo artistico gli permette di notare.
Molto spesso, con le foto scattate, l’hipster decide di stamparle nella sua camera oscura e di esporle in una mostra o semplicemente caricarle sul suo blog personale.

Noi suggeriamo la classica Nikon D5600 Fotocamera Reflex Digitale, 24.2 Megapixel, LCD Touchscreen 3″, Bluetooth. La Nikon D5600 è una reflex compatta e leggera di dimensioni pari a 124x97x70 mm e peso di 465 g (comprese batteria e scheda di memoria), quindi facile da trasportare e maneggiare.

In alternativa, se volete avere raccomandazioni più dettagliate nel mondo della fotografia e su quale macchinetta scegliere, vi suggeriamo di consultare il sito di fotografiamoderna.it leader nel settore.

Tracolla Vintage

La tracolla. L’immancabile pezzo da 90. La tracolla per gli hipster non deve mai assolutamente mancare.
Ma non si tratta di una tracolla qualsiasi. La tracolla che un vero hipster deve indossare è la classica tracolla vintage. Quella che utilizzavano i vecchi postini quando consegnavano la posta in bici negli anni ’20.
All’interno vi suggeriamo di mettere un buon libro ricercato, uno di quei libri che veramente poche persone a mondo hanno letto ed il vostro computer.
Tutto ciò che riguarda lo stile hipster è ricerca dei dettagli. Lontano, ma non troppo, dalla massa.

Barba o Baffi e Capelli

Quando paliamo di barba o baffi ovviamente ci riferiamo alla scelta dell’hipster uomo.
L’hipster uomo ha necessariamente la barba lunga o, in assenza di questa, dei grandi baffi.
Ovviamente non dovete mai dimenticare che parliamo di uno stile bohémien che però nasce tra i ceti medio alti quindi, barba o baffi che siano, devono essere perfettamente curati.
Non lasciate nessun dettaglio al caso. Rischiate, altrimenti, di sembrare semplicemente sciatti e trasandati.


Per quanto riguarda i capelli l’hipster uomo ha dei capelli ben curati, con un unico ciuffo che tende ad accarezzare il viso. Potete anche scegliere di avere i capelli lunghi rigorosamente legati ma, mi raccomando, non lasciare semplici capelli lunghi e mal tenuti.
La donna hipster, invece, predilige tagli corti, possibilmente con frangetta. Anche per lei, capelli perfettamente curati.

Scarpe

Dulcis in fundo, le scarpe.
Le scarpe hipster sono dei mocassini lucidi o le classiche stringate. Queste scarpe sono la scelta ideale tanto dell’hipster uomo quanto dell’hipster donna.
Le scarpe non sono scelte a caso ma, sono in abbinamento ai pantaloni con il risvoltino. Ovviamente, nei periodi invernali, le scarpe sono abbinate al classico calzino bianco che spunta sulla caviglia.

Macbook – Iphone

Macbook

Non dimenticate che quello hipster è uno stile nato nei ceti medio alti della società e quindi non parliamo di persone che vogliono dare l’idea del trasandato e lontano dalla tecnologia. E’ esattamente il contrario, hipster è il perfetto contrasto tra vintage e tecnologia.
All’interno della tracolla vintage, il vero hipster (uomo o donna che sia) ripose sempre un Macbook con il quale scrive i suoi libri, cura la post produzione delle sue fotografie, scopre nuove mostre, programma nuovi viaggi e progetta nuovi lavori. Cura i suoi blog e semplicemente i suoi social network.

Benissimo, adesso che avete a disposizione questi preziosi 10 utili consigli su cosa fare per avere uno stile hipster non avrete più timore di sbagliare le vostre scelte e creare uno stile non adatto.

Non dimenticate di lasciare nei commenti le vostre impressioni suoi nostri consigli e come vi site trovati grazie a noi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here