La Colomba Pasquale è il classico dolce pasquale presente in tutte le casa italiane. Normalmente si porta in tavola il giorno di pasqua, ma molti amano mangiarlo già nei giorni che la precedono.
La maggior parte delle famiglie preferisce acquistarla comodamente al supermercato, altre in pasticceria. Tuttavia, molti sottovalutano il fatto che la colomba pasquale può anche essere comodamente preparata in casa propria.
Ogni dolce, preparato in casa, ha un gusto diverso. Sa di amore, di famiglia, di cibo sano perchè sarete voi a decidere che tipo di ingredienti usare.

Seguite queste 10 cose da fare per preparare la colomba pasquale a casa seguendo passo passo tutti i consigli e vedrete che riuscirete a realizzare una Colomba fatta in casa strepitosa in 1 solo giorno. Non proprio come quella comprata nelle migliori pasticcerie, ma mille volte più gustosa e genuina.

Procurati gli ingredienti

Il primo paso da compiere prima di addentrarsi in in qualunque ricetta è quello di procurarsi i giusti ingredienti.

Ingredienti per 1 colomba da 1KG

Per il mix aromatico:

Buccia grattugiata di 2 arance
Buccia grattugiata di 1 limome
1 cucchiaio e mezzo di miele d’acacia
20g di rum scuro invecchiato
2 bustine di vaniglia (oppure 2 cucchiai di estratto o i semi di 2 bacche)

Per l’impasto della colomba:

500 g di farina manitoba
120 g di zucchero semolato
80 ml di latte intero
3 uova
180 g di burro morbido a temperatura ambiente
15 g di lievito di birra fresco ( 4 g di lievito di birra secco)
10 g di sale
80 gr di buccia d’arancia candita

Per la glassa alle mandorle:

55 gr mandorle pelate
25 g di nocciole
25 g di farina ’00
25 g di fecola di patate
25 g di farina di polenta fioretto
200 g di zucchero
2 albumi (circa 80g)

Per completare:

2 mandorle pelate
2 cucchiai di zucchero in granella
2 cucchiai di zucchero a velo

Procurati una planetaria

Se ti stai domandando se hai veramente bisogno della planetaria per fare una colomba pasquale a casa, la risposta è si! Se vuoi un prodotto soffice, dalla mollica che si scioglie in bocca, ti serve la planetaria. L’impasto deve fare il velo. Altrimenti non otterrete quella morbidezza che si conserva almeno per 5 giorni! Quindi, fidati di noi, procurati una planetaria e fatti aiutare da lei durante la preparazione della tua colomba.

Prepara gli aromi

Per un risultato dal profumo invitante, è bene preparare gli aromi della tua colomba almeno 2 h prima di iniziare.
Se hai tempo, puoi preparalo anche il giorno prima. Il risultato sarà ancora più profumato.
Inserisci in una piccola ciotola tutti gli ingredienti del mix aromatico. Gira bene per incorporare tutti gli ingredienti.
Sigilla con una pellicola e lascia riposare a temperatura ambiente.

Dai vita alla glassa

Adesso è il momento di preparare la glassa.
Trita le mandorle e le nocciole insieme alle farine, aggiungi al composto lo zucchero, mescola e aggiungi gli albumi.
Dovrai ottenere un composto cremoso, mescola bene, sigilla con pellicola e lascia a riposare in frigo.

Inizia a creare l’impasto

E’ finalmente arrivato il momento dell’impasto. Il momento principale.
E’ quindi arrivato anche il momento di usare la tua impastatrice.
Inserisci nel cestello della planetaria la farina che hai precedentemente setacciata con il lievito secco (se invece hai deciso di usare il lievito di birra fresco, diluiscilo nel latte), il latte e lo zucchero.
Montate la frusta K e dai avvio alla planetaria fino a quando non otterrai un composto granuloso.

Adesso aggiungi il mix aromatico, gira a velocità media (sempre con la frusta K) e aggiungi le uova, uno alla volta.
Solo quando il composto ha assorbito il primo uovo, procedi con gli altri.
Continua a girare a velocità media alta fino a quando l’impasto non resta aggrappato alla tua frusta.
Deve risultare abbastanza molliccio.
Arrivato a questo punto, è giunto il momento di incordare.

Incorda l’impasto

Giunti a questo punti, aggiungi il burro (morbido) tagliato a pezzi all’interno dell’impasto e, solo quando i primi pezzi sono ben assorbiti, puoi aggiungerne altri.
Questa fase richiede tempo e pazienza, come ogni buona cosa che si rispetti.
Ti consigliamo di spegnere la macchina ogni tanto, rovesciare il composto su un piano freddo e inizia a piegare l’impasto.
L’impasto si attaccherà alle mani, non temere, è tutto normale.

Tieni a mente che l’impasto non deve assolutamente riscaldarsi altrimenti il lievito non funzionerà. Ogni tanto tocca l’impasto, se lo senti troppo caldo, spegni la macchina e metti l’impasto su un piano freddo. Raffredda le fruste e poi continua a lavorare quando l’impasto sarà freddo.

Con gli ultimi pezzetti di burro aggiungi pure il sale.
Continua a girare con la frusta K a velocità medio alta.l
L’impasto è appiccicoso e mollissimo quando avrai finito di aggiungere tutto il burro. E’ normale!

Piano piano l’impasto si incorderà!

A questo punto monta la frusta gancio e lavora a velocità alta per 2 minuti consecutivi. In questa fase, l’impasto dovrebbe prendere “la corda”.

Se ancora non la prende, spegni la macchina, rovescia l’impasto su un piano freddo! L’impasto della colomba è perfettamente incordato quando fa il velo, è gonfio, liscio, lucido, si allunga ma non si spezza e si stacca perfettamente dalle parti della macchina!

Se l’impasto non fa il velo non è pronto. Quindi non avere fretta e continua a lavorare. Ricorda sempre di tenere l’impasto freddo.

Occupati della farcia

Quando l’impasto è perfettamente incordato, stendilo su un piano di lavoro, e riempitelo di canditi, rimetti all’interno della planetaria e dai una veloce girata.

Prendi l’impasto e forma una pallina, cerca di mettere tutto l’impasto in eccesso sotto la palla creata. I canditi dovranno essere all’interno dell’impasto.

Fai lievitare la tua colomba

Per una perfetta lievitazione, sigilla con una pellicola l’impasto e lascia a riposare ad una temperatura di 26° – 28° . Di norma consigliamo di metterlo nel forno spento con la luce accesa.
L’impasto deve aumentare. Occorreranno dalle 3 alle 6 ore. L’importante è non avere fretta. E’ importante che lieviti bene.

Piega l’impasto e forma la tua colomba

Dopo che l’impasto sia lievitato, rovescia l’impasto della colomba pasquale su un piano di lavoro. Stendilo con i polpastrelli allargandola dai bordi.
Dai all’impasto delle pieghe a portafoglio. Prima un lembo poi l’altro lembo su quello appena piegato:Poi ancora piega i due estremi uno sull’altro.

A questo punto forma una palla come quella della prima lievitazione e mettila in una ciotola, copri con una pellicola e avvolgi la ciotola con un panno di stoffa.
Lascia riprendere la lievitazione, in questa fase ti basterà circa 1 h a temperatura di 26° – 28°, quando l’impasto della vostra colomba ha ripreso a lievitare, mettilo in frigo nella parte alta che risulta meno fredda.
Ti consigliamo di lasciarla in frigo dalle 8 alle 24 ore massimo. Noi te ne consigliamo massimo 12.

L’impasto non sarà lievitato, sarà solo aumentato di pochi centimetri. Risulterà profumatissimo e riposato! Adesso lascia a temperatura ambiente per due ore.

Dai forma e cucina la tua colomba

Quando la pasta è pronta, pesa l’impasto e dividilo in 2 parti, una per il corpo della colomba e una per le ali. La parte del corpo dev’essere 100 gr in più rispetto a quella per le ali. Dovranno sembrare due salsicciotti.

La parte delle ali, andrà poi ulteriormente divisa in due parti uguali. Noi ti consigliamo di porre lo stampo della colomba direttamente in una teglia da forno, questo per evitare di spostare avanti e dietro lo stampo di cartone. Una volta formata la tua colomba, coprila con una pellicola a contatto e lascia lievitare ancora ad una temperatura di 26-28° fino a quando non arriva ad 1 cm dal bordo. Ci vorranno dalle 3 alle 6 ore. Non avere fretta.

A questo punto, aggiungi sopra la superficie la glassa che hai tirato fuori almeno 30 minuti prima. Distribuiscila con un cucchiaino o una sac à poche. Aggiungi lo zucchero in granella e le mandorle insieme ad abbondante zucchero.

Ora siamo pronti per la cottura.
Preriscalda il forno statico a 180°. Posiziona la colomba nella parte medio/bassa del forno. Cuoci per circa 55 minuti. Non aprire il forno.
Se dovesse scurirsi troppo la superficie puoi aggiungere un foglio di alluminio.

Trascorsi i 55 minuti, spostate la colomba sulla parte inferiore del fondo e continua la cottura per altri 10 minuti. Fai sempre la prova stecchino prima di tirarla fuori! deve uscire completamente asciutto!

Lasciate raffreddare la vostra colomba almeno 4 h prima di tagliarla e buon appetito.

Benissimo, adesso che hai a disposizione queste 10 cose da fare per preparare la colomba pasquale a casa, divertiti a trascorrere del tempo in cucina con la tua famiglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here