Con il solstizio d’estate è anche ufficialmente iniziata l’estate. La bella stagione che ci porta a trascorrere intere giornate al mare, sulla sabbia e sotto al sole, in acqua col materassino o sotto l’ombrellone. Ognuno di noi ha la sua preferenza ma, quello che ci accomuna tutti è: “cosa preparare per il pranzo in spiaggia?
Il pranzo da portare in spiaggia deve essere una cosa comoda, fresca e leggera in modo da permetterci di poter fare il bagno senza attendere lunghe ore per la digestione.

Vediamo allora quali sono le 10 cose da fare per preparare il pranzo per il mare.

Sandwich

Il primo consiglio che ci teniamo a darvi è quello del sandwich. Pratico, nutriente e facile da realizzare.
Il sandwich è il miglior alleato di chi decide di preparare qualcosa al volo senza doverci dedicare troppo tempo. Potete decidere di prepararlo in casa oppure, se non avete tempo, potete anche prenderne uno già confezionato al supermercato.
Che decidiate di farlo in casa, oppure di comperarlo al supermercato o, ove possibile, di farcirlo direttamente al supermercato, ricordate di conservare il panino in un luogo fresco.
Il sandwich da spiaggia, di norma, è composto da affettati e formaggi. Tuttavia, la prolungata esposizione al sole potrebbe avariare gli ingredienti e darvi problemi di stomaco. Quindi conservate il vostro sandwich in un luogo fresco. Magari procuratevi una piccola borsa frigo dove mettere dell’acqua e il vostro sandwich così da garantire al companatico la giusta temperatura.

Insalata di riso

Grande classico della cucina estiva è l’insalata di riso. Facile da preparate, lunga conservazione in frigo, fresca e nutriente.
A differenza del sandwich qui dovrete avere la pazienza di cucinare il riso almeno qualche ora prima di andare al mare. Il giorno prima sarebbe meglio, in questo modo avrà tutta la notta per insaporirsi con gli ingredienti scelti.
Quello che dovete fare è di portare ad ebollizione l’acqua e scegliere la quantità di riso da preparare. Cucinate il riso e lasciatelo raffreddare da parte. Nel frattempo preparate gli ingredienti con i quali condire la vostra insalata. Qui avete libero arbitrio, potete scegliere la classica con tonno e pomodoro, potete aggiungere mais, mortadella.. quello che più vi piace in assoluto.
Lasciate mantecare bene tutti gli ingredienti, ciotola porta pranzo, borsa frigo e pronti per il mare.

Frutta fresca

Questo è quello che non deve mai mancare. Frutta fresca. La frutta, grazie ai suoi nutrienti naturali vi aiuta a tenervi freschi, nutriti e ben idratati sotto al sole.
Vi consigliamo di portare sempre con voi una vaschetta di frutta fresca nella vostra borsa frigo. Vi aiuterà a gestire meglio le ore più calde della giornata.
Non dimentichiamo che, in alcune estati, si è raggiunti anche picchi di 40° che, senza una regolare idratazione, non potrebbero essere affrontati.
Non dovete necessariamente scegliere un tipo di frutto da portare, potete anche optare per della frutta mista. Magari potrete tagliarla a tocchetti, inserirla in una coppetta e conservata nella borsa frigo con i ghiacci adatti per mantenerla fresca durante la giornata.
La frutta potete decidere di portarla da sola oppure, se avete spazio, accompagnata ad un tipo di alimento diverso.

Insalata greca

Un’altra alternativa per uno pranzo in spiaggia può essere l’insalata greca.
Molto semplice da realizzare, rapida, fresca, ben nutriente e soprattutto leggera. Perfetta per un pranzo in spiaggia sotto al sole cocente estivo.
Per prepararla è molto semplice.
Innanzitutto dovrete procurarvi dei pomodori, cetrioli, cipolle, olive nere, feta, origano, sale, olio e pepe.
Tagliate a pezzettoni tutti gli ingredienti all’interno du uno stesso contenitore, poi unite l’olio, il sale, il pepe e l’origano. Amalgamate il tutto e conservate in frigo prima di andare al mare.
Per il trasporto adoperata la stessa borsa frigo e la coppetta porta pranzo adatta al trasporto.

Toast

Altro pasto rapido e nutriente per il mare i l’intramontabile toast.
Anche qui, come per il sandwich, siete liberi di scegliere come condire il vostro toast.
Quello che però lo differenzia dal sandwich è che il toast deve, appunto, essere tostato dopo averlo preparato. E’ decisamente più leggero rispetto al classico panino ma non per questo meno nutriente.
Il bello è che, senza sentirvi in colpa, a differenza del sandwich, di toast ne puoi mangiare anche due e fare il bagno dopo poco perché, se condito in maniera leggera, si digerisce molto rapidamente.

Acqua fresca

Quello che insieme alla frutta non deve assolutamente mai mancare durante una giornata al mare sotto al sole cocente è l’acqua fresca.
Ricordate, durante il cado è necessario mantenersi idratati tutto il tempo. Non bere al mare significa rischiare improvvisi cali di pressione con tutte le conseguenze negative che ne derivano.
Non dimenticate mai di mettere, all’interno della borsa frigo la vostra bottiglia d’acqua. Se, per casa l’avete dimenticata, correte al bar più vicino e procuratevene una.
Potete anche optare per un termos d’acqua più grande che non ha bisogno di andare nella borsa frigo e, oltretutto, contiene più acqua.

Insalata verde

Nella categoria insalate estive non può di certo mancare l’insalata verde. L’insalata verde altro non è che un mix di insalate.Varie tipologie di insalate tagliate a pezzi all’interno di una sola coppa, chi ama può aggiungerci il tonno, i pomodori, il mais o semplicemente lasciarla nuda.
Sale, olio e aceto e via.
Oltre ad essere un pasto molto fresco, è anche molto leggero quindi, rispetterete la vostra linea, eviterete pance gonfie e potrete oltretutto fare il bagno molto presto.
Anche in questo caso la vaschetta porta pranzo deve essere mantenuta all’interno della borsa frigo munita di ghiacci

Insalata di patate

La linea insalate non finisce mai. Tra le varie troviamo quelle che probabilmente è la più nutriente di tutte. L’insalata di patate.
Un grande classico. Probabilmente con un procedimento più lungo rispetto alle altre, vuoi per il tempo di cottura delle patate o per il lungo tempo di raffreddamento ma, è decisamente la più nutriente.
Realizzare l’insalata di patata è veramente molto semplice.
Prendete delle patate, scegliete voi la quantità (cordate che potete farne in abbondanza e conservarla in frigorifero per 2 giorni).
Portate ad ebollizione l’acqua, inserire le patate e fate bollire per 40 minuti.
Le patate saranno pronte quando la forchetta riuscirà ad affondare perfettamente nella patate.
Quando saranno pronte, scolatele e lasciatele raffreddare. Pelatele e tagliatele solo quando saranno fredde altrimenti vi si sfalderanno interamente.
Condite a piacere, vaschetta, borsa frigo e via per la strada del mare.

Caprese

Anche la capre è molto richiesta nei pranzi estivi in spiaggia.
Molto fresca, leggera, colorata e leggera.
Perfetta per chi vuole mantenere una linea perfetta e ideale per chi vuole nutrirsi ma buttarsi subito in acqua.
Prepararla è davvero molto semplice.
Procuratevi mozzarella, pomodori, rucola, sale, pepe, olio e origano.
Lavate accuratamente i pomodori e tagliateli a pezzi, procedete a tagliare anche la mozzarella, poi lavate unite la rucola.
A questo punto unite il tutto, condite con olio, sale e origano. Lasciate macerare bene. Poi mettete a riposare in frigo.
Prima di andare al mare, mettetela nella vaschetta porta pranzo, borsa frigo e via.

Yogurt

Ultimo ma non per importanza, lo yogurt. L’importanza dello yogurt è sempre sottovalutata. Qualcuno, erroneamente, sostiene addirittura che lo yogurt non sia nutriente. Assolutamente no.
Lo yogurt è composto per l’80% di acqua (indispensabile sotto al sole caldo).
Oltretutto contiene proteine, carboidrati, zuccheri e grassi necessari per il mantenimento del nostro organismo sotto al sole. L’ideale sarebbe condirlo con dei pezzi di frutta fresca ma, il semplice yogurt preparato del supermercato andrà benissimo.
Ricordante che deve essere necessariamente conservato in un posto fresco quindi, borsa frigo e via.

Benissimo, adesso che avete a disposizione questi 10 consigli su come preparare il pranzo in spiaggia non dovrete più temere di sbagliare la vostra alimentazione al mare.

Non dimenticate di farci sapere nei commenti come vi siete trovati con i nostri consigli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here