Oramai ha sempre più piede la moda dello “shabby chic” il quale, letteralmente, significa “elegantemente trasandato”.
Lo shabby chic è quello stile creato fondamentalmente con dei mobili antichi (o quantomeno all’apparenza) creati con legno o ferro, porcellane, merletti e tutto quello che possa sembrarvi essere uscito dalla classica dispensa della nonna.


I colori dello shabby chic sono colori tenui, delicati, eleganti e raffinati adatti tanto ad un piccolo loft di città quanto ad una meravigliosa casa in campagna.

Ma, vediamo come arredare la propria casa in stile shabby chic seguendo questi 10 semplici e utili consigli.

Arredare il terrazzo

Uno dei posti che meglio si presta allo stile shabby chic è indubbiamente il terrazzo. Magari un bel terrazzo baciato dal sole per la maggior parte del giorno.
Per rendere il tuo terrazzo stile shabby chic devi optare per un arredamento in ferro battuto stile Parigi anni ’20.
Tavoli rotondi e sedie in ferro battuto la fanno da padrone, vecchie scatole di legno come porta vasi e centrotavola in pizzo.


Noi consigliamo tavoli rotondi per mantenersi fedeli allo stile ma, anche un tavolo grande e rettangolare andrà bene. L’importante è dare la prevalenza al ferro battuto o legno “rovinato”.

Dettagli da balcone Shabby Chic

Se non godete di un bel terrazzino da arredare ma, al contrario avete solo un piccolo balcone non temete, potete dare un tocco shabby anche aquesto.

Ecco alcune soluzioni per rendere anche il vostro piccolo balcone shabby chic.


Quello che potete fare è giocare con l’uso di lanterne in ferro battuto o dei piccoli lampioncini bianchi.

Potete anche optare per un tavolino richiudibile da aprire all’occorrenza.
Vedrete che il vostro semplice balcone diventerà un meraviglioso percorso shabby chic.

Il classico set da tè

Nello stile shabby chic niente deve essere lasciato al caso. Ogni dettaglio o particolare non deve essere sottovalutato. Se amate lo stile shabby chic dovete rispettarlo anche nei comuni gesti quotidiani.

Non si può servire il tè in un meraviglioso tavolino di ferro battuto utilizzando semplici tazze moderne ma, invece, vi consigliamo utilizzare un servizio da tè in porcellana bianca magari decorato con dei fiorellini. Il classico servizio uscito dalla dispensa della nonna perchè, nella moda, nulla si butta e nulla viene dimenticato, tutto ritorna. Sempre.

Mobili Shabby Chic

Quando si decide di arredare casa con lo stile Shabby Chic quello che deve fare da padrone è l’uso dei mobili che abbiano quantomeno l’ettetto di un mobile antico.


Di norma vengono conosciuti come mobili “romantici” perchè sembrano proprio aver trascorso talmente tanto tempo dentro la stessa casa da averne assorbito tutto l’amore trasmesso dalle persone che la abitavano.
I colori di norma sono colori tenui, dal bianco e grigio chiaro, al bianco e marrone chiaro o un leggero rosa (appunto) antico.


I mobili shabby chic sono tutti con colori chiari, al massimo può essere concesso un verde acqua per spezzare con la monotonia della stanza.
Se optate per delle cassettiere o armadio shabby chic, non sottovalutate l’uso dei pomelli. In porcellana bianca o decorati con dei fiorellini.

L’arredamento della cucina

La cucina shabby chic è di norma una cucina molto elegante e raffinata. Non necessariamente composta da mobili in legno antico o tavoli in ferro battuto ma decisamente chiara e con solo con i suppellettili vintage.


Mestoli in legno con il manico in porcellana, tovaglie bianche con ricami in pizzo, porcellane bianche o con delle stampe floreali.. insomma, date sfogo alla vostra creatività e aiutatevi con la dispensa della nonna.


Date spazio e ricami e merletti fatti a mano, daranno un tocco classico ed unico al vostro arredamento.
Non dimenticate assolutamente l’uso di barattoli in metallo da usare come porta fiori o porta mestoli e di un grande orologio in stile shabby chic.

L’orologio è fondamentale in una cucina e, in una cucina shabby chic deve essere decisamente in linea con l’arredamento. Puoi acquistarne uno comodamente su Amazon.

La camera da letto

Quando decidete di arredare in stile shabby chic dovete curare tutte le stanze della vostra casa. Dal terrazzo alla cucina, al bagno, al salone e, soprattutto, la vostra camera da letto.


Lo stile shabby chic, come abbiamo già più volte ripetuto, è uno stile classico, elegante e minimalista. Punto molto sui colori tenui e sulle realtà floreali.
Quindi, il letto in ferro battuto o legno bianco semplice liscio o con al massimo dei lavori floreali . Le cassettiere in legno antico stile romantico (non dimenticate i pomelli), tende bianche e, se il posto lo permette, una sedia in legno e un cuscino ricamato sopra.

Piumoni, lenzuola e cuscini

Quello che stiamo ripetendo continuamente è di non sottovalutare i dettagli per avere una casa shabby chic da invidia.
Quindi, dopo aver arredato la stanza da letto con i mobili che vi abbiamo suggerito al punto precedente è arrivato il momento ora di preoccuparci di lenzuola, piumoni e cuscini.
Ormai lo avrete capito, lo stile shabby chic predilige colori tenui, tinte unite e fiorellini. Quindi anche le vostre lenzuola dovranno essere bianche, con delle stampe floreali o ricami in oro ma mai troppo eccessivi.

Cuscini ricamati e stampe floreali ovunque.

Porta fiori shabby chic

Il portafiori shabby chic non è un semplice portafiori.


Il portafiori shabby chic è un vero e proprio oggetto di antiquariato, un oggetto di arredo per la casa e per il giardino.
Si utilizzano prettamente porta fiori in ferro battuto dalla più stravaganti forme.
Chi opta per l classica bici con ruote grandi e i vasi poggiati su di essa, chi per le scalette in ferro battuto ornate con dei ghirigori, chi invece per il porta vaso da appendere insomma, ferro battuto bianco e avrete i vostri porta vaso shabby chic da utilizzare come arredo della vostra casa o del vostro giardino.


Potete anche usare delle brocche in metallo color pastello come porta fiori, magari da utilizzare come centrotavola anche.

Oppure potete decidere di sbizzarrirvi e usare una delle tante tecniche usate con il fai da te per la creazione del vostro porta fiori in stile shabby.

Le cornici dei quadri

In una casa shabby chic non potete di certo permettervi cornici troppo moderne, digitali, semplici, in metallo o, al contrario, troppo classiche.
Dovrete optare per dei quadri possibilmente senza cornice, solo tela su una struttura di legno oppure, quadri con una cornice di legno antico color bianco, grigio chiaro o marrone chiaro.

Al contrario, potete scegliere di utilizzare invece solo cornici vuote. Delle cornici in legno di vari colori (sempre tenui) e dimensioni da appendere alla vostra parete così da dare vita ad un vero e proprio arredamento completo in stile shabby.

Il vostro aspetto

Per vivere in una perfetta casa stile shabby chic avrete necessariamente bisogno di essere anche voi degni personaggi di questo elegante e raffinato stile.
Quindi, quando siete in casa, non cedete a tute troppo sportive dai mille colori, a pantaloni elastici troppo aderente o alle maglie del vostro compagno o della vostra compagna. Al contrario, dovrete scegliere un abbigliamento più elegante e raffinato, con tinte unite e dai colori chiari.


Quindi vestaglie da sala, piuttosto che giacche grandi e avvolgenti bianche. Ciabattine monocolore e tute color pastello senza blocchi alle caviglie.
Colori chiari e abbigliamento morbido.
Insomma, lo stile shabby chic è uno stile retrò quindi, perchè non immergersi totalmente in questo meraviglioso stile romantico?.

Bene, adesso che avete a disposizione questi 10 utili consigli su come fare per arredare una casa in stile shabby chic non avete più scuse per farlo.

Non dimenticate di lasciarci un commento per farci sapere quale di questi consigli avete utilizzato e come vi siete trovati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here