Il giorno della festa del papà è ormai alle porte.
Per ogni figlio una figura determinate e indispensabile.

Per ogni bambina il papà resterà per sempre l’uomo dei sogni e per ogni giovane bambino, spesso, il papà è l’uomo da imitare e raggiungere (e superare!).

Tuttavia ci sono dei casi in cui il rapporto padre figli non è dei migliori, o dei cui il proprio genitore noi sia più con noi ma, resta sempre l’uomo che ha partecipato alla tua messa al mondo, tendili la mano, sempre, e non dimenticare di onorarlo anche se lui non è più con noi.

Se invece di papà tu ne hai due, non temere, ogni nostro consiglio può essere considerato anche per questa evenienza e dedicare la festa del papà a tutti i papà.

Ad ogni modo, celebrare la festa del papa è una festa sia per lui che per noi.

Prepara un dolce

Per la festa del papà, se vuoi fare qualcosa di carino, potresti preparare il dolce tipico per questa festa: il bignè di San Giuseppe.

Potresti prepararli e portarli a casa di tuo padre per prendere un caffè insieme e fare merenda.

Per preparare i bignè di San Giuseppe ti serviranno:

  • 190 mlAcqua
  • 75 gBurro
  • 110 gFarina 00
  • 3Uova (medie)
  • 10 gZucchero
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Olio di semi di arachide (per friggere)
  • 700 g Crema pasticcera (circa)
  • q.b.Zucchero a velo (per guarnire)

Avrete inoltre bisogno dei seguenti strumenti:

  • Impastatrice con gancio a foglia
  • 2 Tegami di acciaio dal fondo spesso
  • 1 Cucchiaio di legno
  • Sac a poche
  • Carta forno
  • Carta assorbente

Se non avete l’impastatrice potete impastare a mano con un cucchiaio di legno; per formare i bignè al posto della sac à poche potete usare due cucchiai.

Vediamo adesso come preparare i bignè si San Giuseppe.

Per preparare i bignè di San Giuseppe iniziate mettendo sul fuoco l’acqua assieme a un pizzico di sale e allo zucchero. Quando inizia a sobbollire unite il burro a pezzetti e fatelo sciogliere completamente a fuoco dolce. Togliete quindi il tegame dal fuoco e unite la farina (o la farina di riso e la fecola) tutta in una volta.

Mescolate energicamente con un cucchiaio di legno, fino a formare un impasto solido. Rimettete il tegame sul fuoco basso e cuocete per un minuto o due, mescolando sempre il composto, finché non si formerà una patina sul fondo. Trasferitelo quindi in una ciotola e fatelo raffreddare. Ora se avete un’impastatrice con gancio a foglia usatela per i passaggi successivi perché vi faciliterà il lavoro. Altrimenti potete lavorare il composto anche con un cucchiaio di legno, ma vi richiederà un po’ di tempo e di forza.

Quando l’impasto è freddo azionate l’impastatrice. In una ciotola a parte sgusciate il primo uovo e sbattetelo brevemente con una forchetta, quindi unitelo all’impasto e amalgamatelo bene. Non aggiungete il secondo uovo se il primo non è stato ancora incorporato, e lo stesso vale per il terzo uovo. Questo è il passaggio più difficile della ricetta, specialmente per il primo uovo, perché si fa un po’ fatica ad amalgamare due composti che hanno consistenze molto diverse, ma con un po’ di pazienza, anche senza impastatrice, ci si riesce.

Una volta incorporate tutte le uova avrete un impasto denso e omogeneo. Mettetelo in una sac à poche con beccuccio liscio largo circa 2 cm, oppure tagliate la punta di una sac à poche usa e getta in modo da avere un’apertura di queste dimensioni.

A questo punto procedete mettendo l’impasto nella sac a poche e formando una ciambella di 6-7 cm di diametro . Con un movimento a spirale riempitela anche al centro, cercando sempre di appiattire leggermente la punta .

Se decidete per la versione fritta, immergete i vostri bignè nell’olio di semi di arachide per 2-3 minuti.

Se invece decidete di optare per quella al forno dovrete cuocete i bignè di San Giuseppe nel forno già caldo a a 220° (statico) per i primi 10 minuti, poi abbassate a 190° e continuate la cottura per altri 12 minuti. Spegnete quindi il forno e lasciate i bignè all’interno per altri 2-3 minuti, lasciando lo sportello semiaperto.

Servite i bignè di San Giuseppe spolverizzati con zucchero a velo.

Cornice digitale

Una idea originale, innovativa e in grado di contenere al suo interno passato e presente, può essere quella di una cornica digitale.

Non la classica cornice da foto. Ma una cornice digitale con tutte le foto che vi ritraggono insieme a vostro padre. Una cornice all’interno della quale potrete inserite, a rotazione, foto dei vostri momenti passati o ricordi più recenti.

Il vostro caro padre ne sarà entusiasto.

Passa del tempo con lui

Il regalo più bello che possiate fare ad una persona speciale come il papà è sicuramente quello di dedicargli del tempo .

Fai in modo di poter gestire i tuoi impegni così da poter ricavare qualche ore da poter dedicare al tuo padre.

Andate insieme al parco, a prendere un caffe, o al cinema oppure a vedere uno sport o, semplicemente, restate insieme chiacchierando e raccontandovi.

Passare del tempo con i nostri genitori ci riempie il cuore e ci aiuta a guardare di fronte a noi dalla giusta prospettiva e consente a loro di sentirsi indispensabili e decisamente importanti.

Dedicate ai vostri genitori tutto il tempo che riuscite a ricavare. Sono la cosa più importante al mondo.

Scrivigli una lettera

Ci sono delle situazioni dove, tuttavia, purtroppo non scorre buon sangue tra padre e figlio.

Problematiche dovute a scelte sbagliate, decisioni passate, mancati chiarimenti o, semplicemente, allontanamenti forzati.

Il giorno della festa del papà potrebbe essere un ottimo momento per potervi tendere la mano e scrivere in una lettera tutti i nostri sentimenti. Qualunque essi siano.

Usate una semplice ma bellissima lettera per sentirvi, anche solo per il tempo della scrittura e della lettura della lettera, vicini e in sintonia.

Tazza per la colazione

Un grande classico. Un must che tutti papà del mondo vorrebbero ricevere dai lori figli. La classica tazza personalizzata per la colazione.

La tazza con la scritta :” il miglior papà del mondo”, “il mio super eroe” o qualunque frase possa aiutarlo ad iniziare con un sorriso ogni mattina.

La tazza personalizzata è un’idea per dedicare a vostro padre un pensiero non solo nel giorno della festa del papà ma tutte le volte che vedrà la tazza.

Maglietta personalizzata

Se vostro padre non è un tipo da colazione con la tazza personalizzata, potete optare per una maglietta personalizzata.

Magari due magliette da indossare insieme. La scelta della frase è lasciata alla vostra libera fantasia. Fate in modo di trovare la frase che faccia capire a vostro padre quanto sia fondamentale per voi.

Potete scegliere una maglietta personalizzata con una frase oppure, se vostro padre è un tifoso di calcio, potete personalizzare la maglietta della sua squadra del cuore.

Cucina per lui

Un’altra idea divertente potrebbe essere quella di cucinare per lui.

Se conoscete il suo piatto preferito provate a cimentarvi in cucina e preparate una cenetta (o un pranzo) con i fiocchi.

In questo modo oltre a renderlo felice con il suo piatto, sfrutterete il tempo del pasto per trascorre del tempo insieme.

Telefona se abiti lontano

Come abbiamo detto in precedenza, dedicare del tempo alle persone che amate è il più bel regalo che possiate fare.

Se però voi ed il vostro amato padre abitate lontano fate in modo di ricavare almeno 30 minuti da poter dedicare al telefono con vostro padre.

Raccontategli dei vostri progetti, della vostra routine e fatelo sentire il vostro faro continuo.

Prepara una (mini) papi vacanza

La papi vacanza è una idea decisamente fuori dalle righe. Un intero fine settimana con una delle persone più importanti della vostra vita.

Una vacanza all’insegna della cultura, del divertimento, dello sport o di tutto ciò che ama vostro padre.

Sorprendetelo. Organizzate tutto a sua insaputa e fate in modo di fargli sapere solo ora e luogo della partenza.

Potete scegliere di partire direttamente il girono della festa del papà oppure regalargli quel giorno il viaggio programmato per una data futura.

Hobbies

Se tuo padre ha un hobby in particolare, potete regalargli qualcosa di utile.

Avvalorare i suoi hobbies lo farà sentire importante. Se riesci sarebbe molto bello se tu condividessi, almeno per quel giorno, i suoi hobbies con lui.

Ricorda che è la sua festa, deve essere lui al centro dell’attenzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here