I dolori mestruali affliggono almeno 8 donne su 10 durante l’età fertile. Si tratta di un disagio fisico e psicologico, spesso così fastidioso e debilitante da compromettere pesantemente le normali attività quotidiane.
Purtroppo questi dolori sono dovuti allo scompenso ormonale causato dal ciclo. Tuttavia, oltre ai vecchi classici e intramontabili rimedi della nonna, esistono altre cose da fare per poter ridurre il dolore mestruale.
Vediamo insieme cosa fare e soprattutto non fare quando si ha il ciclo.

Ecco le 10 cose da fare quando si ha il ciclo

Fare attività fisica

Sfatiamo il mito che quando si ha ciclo non bisogna muoversi. Spesso questa scusa è usata per salare l’ora di educazione fisica a scuola oppure per evitare il nostro giorno in palestra.
Se sei una di quelle che “ho il ciclo non posso” : ripensaci, perché fare anche solo qualche ora di sport alla settimana può aiutarti in molti modi che neppure immagini. Ad esempio riduce il rischio di sviluppare il tumore al seno, regola l’attività intestinale, protegge il cuore e migliora l’umore. Anche durante il ciclo.
Devi ovviamente imparare a gestire il tuo corpo, ascoltalo e comportati di conseguenza. Se, ad esempio, ti rendi conto che nel primo giorno di flusso ti senti troppo spossata per metterti a fare esercizio, puoi tranquillamente rimandare la tua giornata di allenamento. Ma tieni presente una cosa: fare sport è un toccasana anche durante le mestruazioni, perché ne riduce i sintomi dei crampi e del dolore addominale.

Yoga o pilates

Un buon metodo per rilassare addome e muscoli del corpo durante il ciclo è quello di praticare yoga o pilates.
Grazie ai loro movimenti fluidi, il corpo riesce a beneficiale del rilassamento dei muscoli alleviando così i dolori mestruali.
Lo yoga, in particolare, aiuta anche il nostro sistema nervoso a rilassarsi riducendo così anche la sensazione di stress e nervoso che normalmente si ha durante il ciclo.
Quindi signore, nessuna scusa, tappetino, buona volontà e via a praticare yoga o pilates.
Oltretutto, la comodità di queste discipline sta nel fatto che si possono comodamente effettuare anche in casa propria con l’aiuto di una video lezione. Ti basterà solo comperare il tappetino.

Bevande calde

Un modo interessante di tenere a freno i dolori mestruali, rilassando l’addome e restando comodamente seduti sul proprio divano o dietro la propria scrivania è quello di sorseggiare bevande calde.
In particolare noi vi suggeriamo di preparare al mattino dei termos di camomilla o valeriana da gustare per tutta la giornata così da avere una costante sensazione di sollievo.

Se in ufficio avete poi a disposizione un bollitore potete anche decidere di prepararla sul momento e berla quando volete, in caso contrario, dovrete prepararla da casa e trasportarla con l’aiuto di un termos che mantenga calda la bevanda.

Evita gli alcolici

Un consiglio utile da seguire è quello di evitare assolutamente l’assunzione di alcolici durante il periodo mestruale. Gli alcolici, possono aumentare la sensazione di gonfiore a causa della loro fermentazione dando così una sensazione di fastidio prolungato.
Oltretutto bere alcolici porta ad un peggioramento dei sintomi mestruali dando sensazione di dolore accentuata.

Non prolungare l’uso dell’assorbente interno

Per quanto siano comodi e invisibili, gli assorbenti interni sono i veri nemici dei dolori mestruali.
Oltre ad accentuare il senso di gonfiore e fungere da base per i crampi addominali, un uso prolungata di tamponi interni potrebbe anche causare delle irritazioni vaginali.
In questo modo, oltre al dolore e fastidio mestruale, vi si aggiungerebbe anche quello dell’irritazione.
Quando potete, alternate l’uso dei tamponi con gli assorbenti interni in modo da evitare spiacevoli inconvenienti.

Porta in borsa degli analgesici

Se il dolore è tale da non riuscire più a tollerarlo, vuol dire che tu hai bisogno di prendere un analgesico per lenire immediatamente il dolore.
E’ bone portarli sempre in borsa, soprattutto nel periodo mestruale perchè, se si è costrette a restare fuori casa per lavoro, sport o altro, è il rimedio più imminente che esista questo.
Vi basterà assumerlo nelle dosi indicate e attendere pochi minuti per il suo effetto. Non abusarne. Se il dolore persiste anche in questo modo, contatta il tuo medico ginecologico.

Divano e plaid

Se, contrariamente al punto di cui sopra, hai la possibilità di stare in casa nei giorni particolarmente fastidiosi, quello che devi fare è di metterti sul divano con un bel plaid e una buona tazza di camomilla o valeriana.
A volte, restare distesi sul proprio divano, al caldo, con un bevanda che ci riscaldo lo stomaco oltre ad essere piacevole per la mente è anche un toccasana per i dolori mestruali.

Brodo caldo

Durante il periodo mestruale evita di ingerire pasti difficile da digerire.
Punta ad un buon brodo caldo, che rilassi l’intestino e cerchi, in qualche modo, di rilassare anche i crampi addominali.
Cibi difficili da digerire non farebbero altro che aumentare il senso di fastidio, gonfiore e creare dei crampi addominali che andrebbero ad associarsi a quelli derivati dal ciclo.
Mangia leggero e, in questi giorni, segui una dieta a base di liquidi.

Evita il caffè

Non bere assolutamente il caffè durante il periodo di ciclo. La caffeina potrebbe inibire il corretto assorbimento di magnesio e vitamina B (il che andrebbe a provocare disfunzioni ormonali tra cui il sensibile peggioramento dei dolori mestruali). 
Pertanto, durante il periodo mestruale, se hai bisogno di un bevanda calda al mattino, al posto del caffè, punta ad un the caldo.

Massaggia il bassoventre

I classici rimedi della nonna non sbagliano mai. Per quanto non sia mai stato dimostrato che i massaggi al basso ventre possano incidere sui sintomi mestruali, occorre però ammettere che danno una immediata sensazione di sollievo.
Il massaggiare il bassoventre dona una immediata sensazione di piacere che, per un momento, ci sembra che effettivamente siano svaniti i dolori mestruali.
Provateci, è pur sempre un massaggio, donerà comunque piacere al vostro organismo.

Benissimo, adesso che hai a disposizione queste 10 cose da fare quando si ha il ciclo non dovrai più temere i dolori mestruali.

Non dimenticate di farci sapere come vi siete trovate con i nostri consigli e quale avete utilizzato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here