Abbandonare i vostri amici a 4 zampe è una vera e propria crudeltà. Lasciare per strada il proprio cane è come abbandonare un figlio, è irrispettoso ed ignobile allo stesso tempo. Con l’arrivo dell’estate molte persone preferiscono lasciare il cane in strada e dimenticarsi dei problemi. Come se il loro cane non meritasse una soluzione più dignitosa. Tuttavia, ci rendiamo conto che, purtroppo, per molti di voi può essere un problema gestire il vostro amico durante il periodo estivo.
Esistono però molteplici soluzioni per non abbandonare il vostro amico in strada e, non rinunciare alle vostre vacanze.

Vediamo allora quali sono le 10 cose da fare per non abbandonare il cane d’estate.

Pensioni per cani

Questa soluzione probabilmente vi farà sorridere ma, credeteci, esistono delle pensioni per cani. Luoghi dove il vostro amico a 4 zampe può trascorrere il suo periodo di ferie senza dover necessariamente essere abbandonato in strada.
Le pensioni per cani sono presenti in tutte le città d’Italia, se non sapete dove trovarle o a chi rivolgervi per trovare una che si adatti alle vostre esigenze, anche di tipo economico, potete tranquillamente cercare quella più vicina alla vostra abitazione e che meglio si sposa con le vostre tasche comodamente online.

Dog sitter

Altra soluzione molto efficiente può essere quella del Dog Sitter.
Il Dog sitter è l’equivalente del baby sitter ma per i cani. E’ quella persona che si prende cura del vostro animale domestico quando voi non potete farlo. Sia che voi siate in vacanza o semplicemente in vacanza con la vostra famiglia.
Il dog sitter potrà portare a passeggio il vostro cane, assicurarsi che svolga i suoi bisogni giornalieri, preparagli la ciotola con l’acqua e con i croccantini ogni giorno così che non gli manchi nulla.
Il dog sitter deve essere una persona di vostra fiducia, o dovrete lasciare a lui il vostro cane o, comunque, dovrete lasciarli le chiavi di casa così che giornalmente egli possa entrare e curare alle necessità del vostro cane in vostra assenza.

Amici o famigliari disponibili

Se l’idea della pensione credete che possa essere eccessivamente costate ma, allo stesso tempo, non conoscete un dog sitter del quale possiate fidarvi, dovete necessariamente affidarvi ai vostri amici o ad un vostro famigliare.
Dovrete semplicemente chiedere loro di passare una volta al giorno per riempire la ciotola dell’acqua e dei crocantini al vostro cane.
Acquistate un quantitativo di cibo per cani abbastanza grande da riempire tutto il tempo della vostra assenza.
Se possedete una casa con il giardino, non occorrerà neanche che si preoccupino della passeggiata giornalira, il vostro cane potrà adattarsi nel vostro giardino per il tempo di cui avrà bisogno.

Portalo con te

Se non hai a chi affidare il tuo cane, una soluzione potrebbe essere quella di portarlo con te in vacanza. Se il cane è di piccola taglia puoi anche portarlo con il suo trasportino sui mezzi pubblici di trasporto. Se andrai in vacanza da alcuni familiari potrai portarlo con te in modo da non lasciarlo solo a caso o peggio, abbandonarlo.
Gli aerei oramai permettono di trasportare i propri animali con semplicità nella stiva, lo stesso dicasi per i cani di piccola tagli nei treni, e, ancora più semplice, se viaggiate in macchina.
Se andrete in una spiaggia affollata assicuratevi di avere a disposizione la museruola, ci rendiamo conto che è brutto per un padrone mettere la museruola al proprio cane ma, ricordate che è sotto la vostro responsabilità, se dovesse mordere qualcuno ne risponderete personalmente.
Educalo a stare tra la gente e a rispondere ai tuoi comandi per una vacanza più semplice.

Trovagli una nuova famiglia

Se sei disposto ad abbandonare il tuo cane in strada pur di non “rovinare” i tuoi piani per l’estate, probabilmente non sei più disposto o quantomeno degno di avere un cane. Ci rendiamo conto che sono parole veramente dure da dire ma, abbandonare un cane in strada, oltre ad essere un reato, è anche civilmente inconcepibile come gesto.
Tuttavia, se vuoi “sbarazzarti” del tuo cane una soluzione può essere quella di garantire al tuo cane una nuova famiglia. Molte persone sono disposte a prendere un cucciolo nella propria famiglia. Non abbandonarlo, cercagli una nuova casa in modo che lui stia bene e tu sia libero.

Portalo al canile

Se non riesci a trovare una nuova famiglia per il tuo cane, una soluzione più estrema sarebbe quella di portarlo al canile.
Tuttavia, considerando le condizioni di sovrannumero nella maggior parte dei canili municipali, questa deve essere l’ultima opzione da considerate. Prima dovrete chiedere ad amici e parenti, prodigarvi per ricercare una nuova casa e, solo in ultima ipotesi, rivolgervi ad un canile municipale. Ricordiamo tuttavia che, il canile municipale, prenderà il vostro cane solo per comprovate ragioni economiche e/o di salute, dopo aver verificato la disponibilità di posto al suo interno.

Organizza le vacanze in posti pet-friendly

I luoghi di vacanza con strutture pet-frindly sono oramai all’ordine del giorno. Un tempo si pensava che portare il proprio cane in vacanza fosse una cosa impensabile perchè le strutture alberghiere ed i ristoranti non accettavano i vostri amici quattro zampe. Oggi, tuttavia, esistono molte strutture che ospitano gli animali senza problemi. Molti ristoranti adibiscono, addirittura, dei piccoli ritagli di locale per il pranzo o la cena dei vostri animali.
Quindi, invece di abbandonare il vostro cane sull’autostrada, in una campagna o in un qualunque altro posto, pensate di portarlo in vacanza con voi, educatelo a stare tra la gente, procuratevi museruola, trasportino e guinzaglio, prenotate in strutture pet-friendly ed il gioco è fatto.

Educa il tuo cane a stare tra la gente

Ve lo abbiamo ripetuto più volte all’interno dell’articolo. Vi abbiamo suggerito più volte di portare il cane in vacanza con voi ma, molte volte, è difficile da valutare come opzione perchè il vostro cane potrebbe creare scompiglio tra la gente. Tuttavia, per educarlo a stare tra la gente, occorre che sia ben addestrato a rispondere ai vostri comandi. A tal proposito vi suggeriamo la lettura del nostro articolo su cosa fare per addestrare il cane.

Dog host

Questa è una soluzione davvero innovativa.
Il dog host è un utente disposto a prendere in affido il tuo cane per la durata delle tue vacanze. Pensa al suo fabbisogno giornaliero, le sue cure mediche, le su esigenze canine e tutto ciò di cui ha bisogno.
E’ molto semplice, esistono molti siti internet che offrono questi servizi. Mettono in contatto i proprietari dei cani con i dog host ( chi ospita) e si accordano su tempo e prezzo del soggiorno. Dopo essersi accordati il padrone porta il suo cane dall’host ed il gioco è fatto.

Adotta un cucciolo solo se sei davvero convinto di volerlo

Ultimo ma non per importanza, adotta solo se sei veramente convinto di voler un cane. Non è un gioco, non è un semplice pupazzo da buttare via quando non lo si vuole più. Prima di prendere in adozione un cane o un qualsiasi animale, è bene sapere tutto quello che si deve fare per il suo mantenimento. Le cure mediche, la costante attenzione ai suoi bisogni, il portarlo fuori la sera, l’organizzare le vacanze insieme a lui o pensare anche di sistemare lui prima di partire. Se non siete disposti a fare delle rinunce per il suo bene allora, probabilmente, non siete nemmeno veramente convinti di adottarne uno.

Benissimo, adesso che avete a disposizione queste 10 cose da fare per non abbandonare il vostro cane in estate non avete più scuse o giustificazioni per farlo. (Non le avevate nemmeno prima, ma adesso men che mai.)

Non dimenticate di farci sapere nei commenti come vi siete trovati con i nostri consigli e, soprattutto, passate parola ai vostri amici con i cani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here